lunedì 19 novembre 2007

PRIMA ELEMENTARE - I REGOLI IN COLORE

REGOLI o NUMERI IN COLORE



Il materiale Cuisenaire consiste in un insieme di regoli di dieci differenti colori, varianti in lunghezza da 1 a 10 centimetri.

Ognuno è a sezione 1 cm per 1 cm.

Tutti i regoli della stessa lunghezza sono dello stesso colore.

Tale materiale offre al bambino una situazione strutturata in cui è per lui comparativamente facile scoprire da sé molte relazioni matematiche.

Dapprima il bambino gioca liberamente con i regoli, poi verrà invitato ad associare un colore con una lunghezza, poi a confrontare una lunghezza/colore con altre diverse (Tre regoli rossi sono uguali ad un regolo verde ).

In questa fase il bambino ha imparato anche ad associare un simbolo ad un gruppo di oggetti ed a scriverne il simbolo. Egli ha pure imparato il significato di “più”, “ meno”, “ è uguale a “ ecc. e sa usare i segni corretti per queste parole.

In un successivo momento il bambino usa i regoli per compiere delle operazioni aritmetiche e annotare per iscritto tali operazioni.

Così le operazioni addizione e sottrazione vengono capite ed i risultati vengono imparati. ...Inol­tre, i concetti di numero e delle operazioni aritmetiche che il fanciullo si forma sono dovuti a ciò che fa tanto quanto a ciò che vede.

KENNETH LOVELL - LA FORMAZIONE MATEMATICA (THE GROWTH OF BASIC MATHEMATICAL AND SCIENTIFIC CONCEPTS IN CHILDREN) Traduzione di LYDIA TORNATORE, Edizioni La Nuova Italia, 1983

L'uso da me fatto dei regoli in colore è stato anche più ampio: mi è parso anche utile utilizzare delle "schede" per l'annotazione delle operazioni descritte, come meglio esporrò in seguito.



1 commento:

Kim ha detto...

Buongiorno collega!
Quest'anno ho insegnato matematica in prima e ho trovato molto utile utilizzare, al posto dei regoli, la "Linea del 20" di Bortolato. Tu cosa ne pensi?